Home Consorzio Descrizione

Il consorzio Zipa

Il consorzio per le Zone Imprenditoriali della Provincia di Ancona (ZIPA)
promuove lo sviluppo di aree industriali, attività imprenditoriali nei settori dell'industria, dell'artiginato, del commercio e dei servizi nel territorio della Provincia di Ancona.

Il consorzio Zipa è un Ente pubblico economico a base territoriale, avente compiti di pianificazione urbanistica e di propulsione dello sviluppo globale del territorio e dell'economia mediante l'organizzazione di zone imprenditoriali e infrastrutture.

L'Ente, che favorisce il sorgere di nuove iniziative industriali e le condizioni necessarie per la creazione e lo sviluppo di attività produttive e di servizi, accompagna e sostiene lo sviluppo economico della provincia di Ancona fin da quando venne costituito nel 1950.

La prima realizzazione del Consorzio fu infatti la creazione dell'area industriale nell'ambito del porto di Ancona: 86 ettari di mare interrati, secondo un'idea pensata quattro secoli prima dall'architetto pontificio Giacomo Fontana. Successivamente, a partire dal 1969 sono state organizzate altre zone imprenditoriali a Jesi, poi a Corinaldo (1970) e a Ostra (1988). Attualmente si stanno completando alcune delle aree già possedute e avviando nuove iniziative a Castelfidardo, Camerano e anche a Senigallia, mentre si stanno ampliando le aree di Jesi e di Ostra, dove sono stati acquistati altri 25 ettari.

 

Il Consorzio sta realizzando un ponderoso programma di investimenti a breve e medio periodo, per la sempre migliore infrastrutturazione della zone imprenditoriali, nella convinzione che l'offerta sul mercato di un'area industriale ben servita e ben collegata sia la risposta più adatta alle crescenti richieste dell'imprenditoria. La missione del Consorzio è di costituire le condizioni ideali di contorno per l'insediamento nelle proprie aree, in un contesto altamente qualificato dal punto di vista ambientale, di aziende davvero competitive sul mercato globale; a questo obiettivo strategico sono dedicate ingenti risorse, energie e lavoro, utilizzando virtuosamente, per sè e per le aziende insediate, tutti gli strumenti operativi offerti dalle norme vigenti.
Relativamente a Jesi si pensa a un nuovo insediamento industriale che dovrà fungere da anello di congiunzione tra la zona ZIPA e il futuro Interporto delle Marche. Per quanto riguarda invece le assegnazioni di terreni, in tutte le zone saranno privilegiate imprese a elevato contenuto di tecnologia e innovazione e dedite alla ricerca scientifica, così da poter contribuire maggiormente alla crescita dell'economia locale. A tale proposito il Consorzio è disponibile ad approntare strutture e servizi comuni per lo sviluppo dell'innovazione e di nuova imprenditorialità . Il Consorzio ZIPA, certificato come ente formativo, attraverso il Centro Docens, è tra gli enti accreditati dalla Regione Marche a presentare domande di finanziamento pubblico. Il Consorzio ZIPA, inoltre, ottenendo nel 2007 la convalida della "Dichiarazione Ambientale"dall'Ente Certificatore Accreditato RINA S.p.a. ha raggiungiunto la Registrazione EMAS (Reg. C.E. 761/2001) ed ha ottenuto la Certificazione ETICA secondo lo standard SA8000:2001.